STORIA CHARABAN

 

Lo Charaban è una compagnia teatrale dilettantistica che recita in dialetto valdostano (il patois). E' nato ad Aosta nel 1958, quasi per scherzo da un'idea di René Vuillien (ideatore e fondatore, amante delle tradizioni della Valle d'Aosta, deceduto prematuramente nel 1979).
 
Grazie però alla grande passione dei suoi componenti che hanno saputo in quegli anni riprendere in mano il timone, oggi lo Charaban conta ormai 50 anni di attività.
 
Fortunatamente, al contrario di tante altre iniziative popolari e non, che dopo un certo numero di anni vanno piano piano scomparendo, lo Charaban ha avuto in questo mezzo secolo di vita un successo sempre crescente.
 
Dai primi spettacoli del 1958 in una sala teatrale di dimensioni ridotte è passato oggi a fare il "tutto esaurito" per una settimana intera di repliche nel più grande teatro della città, il "Teatro Giacosa di Aosta".
 
La compagnia, (data la non professionalità dei componenti, in effetti sia gli attori che i macchinisti sono tutti dilettanti ai quali piace ritrovarsi per lavorare insieme nell'intento di dare un contributo alla salvaguardia del patois e delle tradizioni valdostane) si presenta al pubblico solamente una volta all'anno quasi sempre a fine novembre, e questo per i tanti appassionati è diventato ormai un appuntamento irrinunciabile, al punto che si è disposti a fare la coda al botteghino dal giorno precedente.
 
Tutte le commedie recitate in questo mezzo secolo hanno raccontato in varie forme,(ironica, comica, satirica),la vita familiare le usanze, la politica, le varie forme di vita sociale, della Valle d'Aosta cercando di stare al passo dell'evoluzione della società dal dopoguerra ad oggi.